TUTTI PAZZI PER LA LIMITED EDITION

da Matteo Dall'ava
0 commento

Se c’è un’operazione commerciale che fa impazzire il cliente italiano e lo spinge naturalmente a ritornare più volte in negozio, che sia offline oppure online poco importa, è la Limited Edition. Questa strategia di vendita ha quattro caratteristiche principali.

  • È frutto della collaborazione con un altro brand; 
  • È composta da un numero di pezzi molto limitato; 
  • È proposta per un tempo limitato; 
  • Il cliente per averla è disposto a pagare un prezzo premium;

I maestri della Limited Edition sono i brand della moda. In questo ambiente la trovate anche sotto la denominazione Capsule. Questo perché, generalmente, la collezione che si va a generare è composta davvero da pochi pezzi risultando così una capsula rispetto alle collezioni continuative. 

La bravura dei manager del fashion system è nella scelta del co-branding, cioè della coppia o più di brand che insieme creeranno la nuova collezione. Una scelta che non è sempre facile e nemmeno lapalissiana dato che la Limited Edition deve funzionare da moltiplicatore di visibilità e di vendita per il duo di brand. Per funzionare entrambi i brand devono essere forti e avere qualcosa di proprio da fornire alla capsule.

Il co-branding può essere tra brand con lo stesso posizionamento. Presto avremo una Limited Edition di Balenciaga e Gucci. Funzionano anche le Limited Edition tra brand assolutamente opposti.

Hanno fatto storia quelli tra H&M, brand del fast fashion, con i grandi brand della moda francese. Tra loro Karl Lagerfeld, Maison Martin Margiela e Chanel. Stanno facendo parlare per il loro successo in termini di visibilità le capsule tra brand di settori differenti. L’ultimo per cronologia quella tra un marchio del lusso come Dior e un social media come Snapchat. Diverse Limited Edition, però, sono orfane di padre o di madre. Nascono cioè in casa di un solo brand, ma hanno caratteristiche legate al design o altro completamente differenti dal resto della collezione. Sono spesso uno sperimento per stare al passo con il cambiamento. Una novità per capire cosa può piacere o meno al cliente. 

Tutte le Limited Edition sono composte da un numero limitato di pezzi per un periodo ristretto di giorni. Il principio di scarsità è una tecnica persuasiva, tra le più utilizzate nel marketing e in economia, per supportare il processo di vendita. Invoglia. Instilla un senso di urgenza nel potenziale cliente in vista di un esaurimento delle scorte. 

Ed è proprio questa urgenza che spinge le persone ad accettare di pagare un sovrapprezzo per non perdersi la novità e l’esclusività dato che una volta terminata questa vendita, non ci sarà una seconda opportunità di acquisto se non in second hand, ma probabilmente a prezzi ben più alti. 

Infine, prima di lasciarci, per capire quanto il tuo brand sfrutta il suo potenziale, investi qualche minuto del tuo tempo nel compilare il ROI Test. Scopri di cosa si tratta. Non è un esame, ma potrebbe darti molte soddisfazioni.

0 commento
0

You may also like

Lascia un commento